FAQ - Domotica

Che cosa è la domotica?

Risposta: La domotica si occupa dell'automazione dei dispositivi elettronici e meccanici degli ambienti domestici: dall'illuminazione al riscaldamento, dagli impianti hi-fi a quelli di videosorveglianza.
Ha come obiettivo semplificare alcune incombenze domestiche, garantire maggiore sicurezza alle persone e produrre risparmio energetico, attraverso l'ausilio di un sistema elettronico progettato ad hoc.
Grazie ai moderni impianti elettrici è possibile ottimizzare l'impiego di energia elettrica, acqua, gas, evitando gli sprechi. Inoltre, la tecnologia della domotica consente di svolgere da un solo punto numerose faccende, come accendere e spegnere le luci, regolare il riscaldamento, chiudere porte, accendere il forno ecc.
Gli impianti domotici creano reti di relazioni fra i dispositivi domestici. E' in virtù di questa integrazione che con un telecomando o la pressione di un tasto si possono gestire e controllare tante funzioni contemporaneamente.

 

Quanto costa?

Risposta: Ogni progetto risponde in modo personalizzato alle esigenze degli utenti quindi la somma finale può variare in base a parametri molto diversi: dotazioni di sicurezza richiesta, finalità dell'intervento, esigenze di arredamento, ecc... ma generalmente i costi di acquisto variano da un 15 ad un 40 % in più rispetto ad un sistema tradizionale; Costo che si recupera in pochi anni di utilizzo cosciente.

 

Cosa cambia rispetto alle soluzioni tradizionali?

Risposta: Gli impianti tradizionali sono rigidi, i moderni impianti elettrici sono flessibili e permettono di creare una rete di relazioni fra molti dispositivi domestici e questo aiuta a semplificare il quotidiano e a ridurre drasticamente gli sprechi, sia in termini di risorse finanziare e naturali che di tempo.
La domotica si diversifica dagli impianti tradizionali grazie alla grande capacità di
integrare i dispositivi domestici, mettendoli in comunicazione, sfruttandoli appieno, combinandoli in modo efficiente.
 

Serve un progettista specializzato?

Risposta: Sì. La progettazione di un sistema domotico richiede una preparazione specifica e certificata (dai produttori). Gli impianti di DoMotEca sono conformi alla legge 46/90 (e successivi adeguamenti) in materia di sicurezza degli impianti. Inoltre, l'azienda è in possesso della certificazione rilasciata dalla Camera di Commercio.
 

Per installare un impianto domotico servono opere murarie particolari?

Risposta: Assolutamente no. La domotica consente anche di sfruttare le tecnologie wi - fi (senza fili) per ridurre l'invasività delle opere murarie. Se invece volessi optare per le soluzioni cablate (con fili), la domotica aiuta a semplificare notevolmente le opere murarie, riducendone i costi.
 

In che fase dei lavori è consigliato predisporre un impianto domotico?

Risposta: Dato che la domotica è una disciplina trasversale che coinvolge molti aspetti della progettazione di una casa, è bene considerarla il prima possibile sia che si tratti di una abitazione ancora da costruire sia che si tratti di una ristrutturazione.
 

La domotica è solo per ambienti domestici?

Risposta: Assolutamente no. Le applicazioni della domotica sono perfette per la pubblica amministrazione, gli alberghi, i centri commerciali, uffici e addirittura le imbarcazioni di prestigio, dove noi siamo leader.
La domotica è la risposta per ambienti che presentano elevate complessità gestionali,  esigenze di efficienza della spesa energetica, sicurezza e gestione centralizzata.
 

Cosa succede se manca la corrente elettrica?

Risposta: Ogni automazione potrà essere sbloccata manualmente. Ogni dispositivo collegato alla rete elettrica avrà il medesimo comportamento rispetto alle soluzioni tradizionali.
 

In caso di guasto, cosa accade?

Risposta: In caso di guasto di una sola componente domotica, l'intelligenza distribuita evita il blocco dell'intero impianto. Ogni componente, infatti, è dotato di intelligenza indipendente e in grado di reindirizzare i flussi di informazioni al fine di non interrompere il funzionamento degli altri dispositivi. Se le funzioni particolari della domotica subissero guasti, l'impianto potrà essere gestito secondo le modalità tradizionali, utilizzando gli interruttori dei punti luce.
 

Ho un appartamento in un condominio di metratura media, posso installare un impianto domotico?

Risposta: Sì, certamente. La possibilità di godere dei benefici della domotica non dipende dalla grandezza dell'abitazione. Ci sono molti pregiudizi riguardo i moderni impianti elettrici, uno di questi è che la domotica funzioni solo per ville e casa lussuose, ma non è così. I benefici della domotica sono alla portata di molti.
 

Si può passare da un impianto elettrico tradizionale a uno in domotica?

Risposta: Sì, in linea generale è possibile convertire un impianto tradizionale senza interventi eccessivamente invasivi: i nuovi componenti elettrici ed elettronici vengono inseriti nelle pulsantiere di qualunque marca senza bisogno di grosse opere murarie.

 

Ho una beauty farm, in cosa mi sarebbe utile un impianto domotico?

Risposta: Oltre a una serie di dispositivi per aumentare il risparmio energetico, la gestione centralizzata di spazi di ampi dimensioni e la sicurezza, i moderni impianti elettrici consentono di predisporre le stanze per la cromoterapia, l'aromaterapia, la filodiffusione. Questi sono solo alcuni esempi, perchè le applicazioni sono davvero illimitate.