COIBENTI SPECIALI

CARATTERISTICHE TECNICHE

Nel variegato mondo dei coibenti "CALDO CONTINUO"® offre isolanti RIGIDI e NANOPOROSI destinato alle esigenti richieste delle applicazioni commerciali e residenziali, attraverso Tre linee.

- Il primo con  "POLI 50 RDS" costituito da poliuretano espanso e microsfere cave, ignettate in un senguic di carta e Mica, incollata con TERMAL GLUE sopra una bariera RDS di alluminio, che raggiunge un λ = 0,020 W/m*K

 

- Il secondo prodotto denominato "ISOLANTE CONTINUO"®  è costituito da una base di microsfere cave, aero gel, TERMAL GLUE, mica, alluminio, sughero e fibre naturali, destinato all'impiego in edilizia, utilizzabile in una arco di temperature compreso tra -50 °C e +100 °C, ottimizzato per il rapporto costo/prestazioni a temperatura ambiente. Le proprietà uniche che lo contraddistinguono, sono conduttività termica estremamente bassa,  fino ad un eccellente λ = 0,015 W/m*K, Una versione ULTRACOMPATTA da 19 mm con barriera RDS, con indubbie performance, dalla elasticità superiore, resistenza alla compressione (densità 250 kg/m), idrofobicità e facilità d'uso lo rendono essenziale per coloro che cercano il top della protezione termica. Grazie ad una nanotecnologia brevettata, e alle proprietà delle barriere AEROGEL con il rinforzo di fibre, offrono le più efficienti prestazioni e la sicurezza di impiego per l'uomo e l'ambiente.

 

- ultimo della famiglia, ma primo in efficenza, Il pannello isolante sottovuoto "INFINITO" è composto da una struttura nano-core unica formata da un materiale in fibra di vetro e alluminio molto resistente, al cui interno sono ricavate celle di vuoto assoluto, che impediscono, molto efficacemente, il trasferimento di calore, riducendo drasticamente la conducibilità termica a meno di 0.005w / mk. Non contiene sostanze ODS, ne sostanze che danneggino gli ambienti o richiedono energie per lo smaltimento, è attualmente il materiale isolante più avanzato ed efficiente del mondo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

le tre soluzioni sia "POLI 50 RDS", "ISOLANTE CONTINUO"®, che "INFINITO" essendo posati in opera non richiedono molto tempo di installazione: I PRIMI DUE, sono facili da tagliare e conformabili alle figure complesse, dalle curvature strette agli spazi con accesso limitato; in più la versione "ISOLANTE CONTINUO"®, è l'unico isolante che già di serie, una volta assemblato è resistente alla compressione, molto ben coeso al fondo, senza richiedere ulteriori collanti o materiali di fissaggio ad irrobustimento.

"ISOLANTE CONTINUO"®, il massimo nel minimo spessore.

ISOLANTE CONTINUO® è un isolamento testato ed efficace,  può essere utilizzato per ottenere il più elevato rendimento energetico nelle pareti, pavimenti, tetti, intelaiature, finestre e per tutte le costruzioni edili poiché permette di ottenere i più alti valori di resistenza termica possibili con spessori estremamente ridotti. Grazie alla sua posa incrociata praticamente elimina i ponti termici, e ne consegue un effettivo incremento dell'efficienza energetica totale del fabbricato con ottimi risultati termici e acustici, anche con possibilità applicative finora non considerate quali l'isolamento di finestre e sezioni di tetto dove i materiali convenzionali, per i loro alti spessori, non possono essere installati.

 

 

Gli isolanti "CALDO CONTINUO® grazie alla naturale bariera RDS" CONSENTONO INOLTRE DI MIGLIORARE ANCORA LE PRESTAZIONI aggiungendo una barriera contro tutti i dannosissimi gas, specialmente RADON; è inoltre in grado di riflettere i raggi IR prodotti dal sistema Carpet Line, utilizzando alluminio e polvere di MICA come bariera riflettente.

Il radon (o rado, precedentemente niton) è l'elemento chimico che nella tavola periodica  rappresentato dal simbolo Rn e numero atomico 86.
Viene Scoperto nel 1898 da Pierre e Marie Curie, è un gas nobile e radioattivo che si forma dal decadimento del radio (con espulsione di un nucleo di elio), generato a sua volta dal decadimento dell'uranio.
Il radon è un gas molto pesante, pericoloso per la salute umana se inalato. L'isotopo più stabile, il 222Rn ha un tempo di dimezzamento di 3,8 giorni e viene usato in radioterapia. Uno dei principali fattori di rischio del radon è legato al fatto che accumulandosi all'interno di abitazioni diventa una delle principali cause di tumore al polmone. Si stima che sia la causa di morte per oltre 20.000 persone nella sola Unione Europea ogni anno ed oltre 3.000 in Italia. Polonio e bismuto sono prodotti, estremamente tossici, del decadimento radioattivo del radon.

 

   
I valori espressi possono variare entro una tolleranza del +/-5%.
Il produttore si riserva il diritto di cambiare le caratteristiche dei prodotti in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso.